RICCARDO MOMIGLIANO

nato il 1879-03-31

A  CUNEO (CN)

Deceduto il  1961-06-18

Collocazione
TOMBA FAMIGLIA (COMO)



Biografia

Nasce a Cuneo il 31 marzo 1879. Giornalista, deputato socialista e senatore della Repubblica eletto alla Costituente, nel 1896 si trasferisce a Torino; fratello di Adolfo, esponente del socialismo torinese di fine secolo, nel 1898 aderisce al Partito Socialista, militando nella sezione di Borgo Dora. Giornalista e collaboratore del «Grido del Popolo» e del giornale di Oddino Morgari «Sempre Avanti», dopo essere stato tra i dirigenti socialisti a Varese, Como e Biella, tra il 1919 e il 1924 viene eletto due volte in Parlamento come deputato del Partito Socialista dell’ala massimalista, e tra il 1922 e il 1926 diventa condirettore con Pietro Nenni dell’«Avanti!». Negli anni del fascismo subisce il confino a Lipari e nel 1943 è costretto a rifugiarsi in Svizzera per sfuggire alle deportazioni; qui entra nel Comitato di Liberazione dove ne dirige l’ufficio stampa. Nel 1946 è eletto alla Costituente ed è senatore di diritto dal 1948 al 1953; tra il 1951 e il 1956 è anche consigliere comunale di Torino per il Partito Socialista dei Lavoratori Italiani. Riccardo Momigliano muore a Mondovì il 18 giugno 1961 all’età di 82 anni. Socio della Società per la Cremazione di Torino, la sua salma è cremata e le ceneri traslate nella tomba di famiglia al Cimitero di Como.