CORRADO BARBAGALLO

nato il 1877-12-01

A  SCIACCA (AG)

Deceduto il  1952-04-16

Collocazione
ZONA   STORICA
AREA   CORRIDOIO CENTRALE
CELLARIO   14
CELLETTA   56
CELLETTA CINERARIA



Biografia

Nasce a Sciacca (Agrigento) nel 1877. 
Frequenta la facoltà di lettere a Catania, ma termina il percorso universitario all'Istituto di studi superiori di Firenze dove si laurea nel 1899. Studioso di storia economica e sociale dell'antichità classica, scrive diversi volumi tra i quali La fine della Grecia antica, 1905; Contributo alla storia economica dell'antichità, 1907; Giuliano l'Apostata, 1912.
Nel 1917, mentre è in corso la prima guerra mondiale, fonda la Nuova Rivista Storica, che dirige fino all'anno della sua morte.
Docente di storia economica, insegna a Catania e successivamente a Napoli e a Torino. Pur continuando a occuparsi di storia antica, si dedica a lavori di storia politica ed economica dell'età moderna e contemporanea (Come si scatenò la guerra mondiale, 1923; Le origini della grande industria contemporanea, 1929; La Russia comunista: 1917-1939, 1944; Lettere a John: che cosa fu il fascismo, 1946, sono alcune delle sue numerose pubblicazioni). È autore di una Storia universale in cinque volumi (1931-1938; 2a ed. 1950-54).
Muore a Torino il 16 aprile 1952. La sua salma è cremata al Tempio Crematorio e le ceneri sono deposte in una celletta SOCREM.