VINCENZO GIOVANNI SCARPA

nato il 1835-01-01

A  TRIESTE (TS)

Deceduto il  1912-03-08

Collocazione
CELLETTA CINERARIA (TORINO- CIMITERO MONUMENTALE SOCREM)



Biografia

Nasce a Trieste nel 1835. Di formazione repubblicana, patriota e combattente, è decorato tra i benemeriti che cooperano per la liberazione di Roma. Amico di Mazzini e di Garibaldi, viene da loro incaricato per diverse missioni. Arrivato a Torino nel 1859, dopo aver insegnato per alcuni anni al ginnasio di Chieri, diventa il segretario personale di Camillo Benso conte di Cavour. Ben visto dagli ambienti legati alla Corte svolge per qualche anno compiti di segreteria anche per il Principe di Carignano. Fonda con il senatore Bruno Pasquali la Croce Rossa di Torino e la prima Scuola commerciale serale. Per questo suo impegno viene insignito dal re Vittorio Emanuele II della medaglia d’argento come benemerito della pubblica istruzione Appassionato studioso di spiritismo fonda e dirige, tra il 1861 e il 1895, la rivista «Annali dello spiritismo», su cui scrive e si fa conoscere con lo pseudonimo massonico “Niceforo Filerete”. Inoltre è anche autore di diverse pubblicazioni per le scuole. Massone della loggia Dante Alighieri di Torino, Vincenzo Scarpa è tra i fondatori della Società per la Cremazione di Torino, e nel 1882 fa parte del “comitato provvisorio” insieme a un folto gruppo di importanti esponenti della massoneria torinese come Giacinto Cibrario, Pompeo Marini, Secondo Laura, Cesare Goldmann, Gaetano Ferroglio, Ariodante Fabretti e Vincenzo Moglini. Muore a Torino l’8 marzo 1912 e le sue ceneri deposte al Tempio Crematorio.