BENEDETTO FOA

nato il 1842-06-06

A  TRINO (VC)

Deceduto il  1921-08-29

Collocazione
CELLETTA CINERARIA (TORINO- CIMITERO MONUMENTALE SOCREM)



Biografia

Foa Benedetto nasce a Trino Vercellese il 6 giugno 1842 da Abramo e Stella Debenedetti. Sin da 1899 è consigliere della fonderia di caratteri Nebiolo & Comp., fondata dai fratelli Lazzaro e Giuseppe Levi, di cui nel 1905 diventa presidente, carica che terrà fino al 1918. Figura di primo piano del ceto industriale e della classe dirigente torinese, appartiene al movimento liberale e per diverse volte viene eletto come consigliere comunale a partire dal 1902. Ricopre numerosissime cariche in varie Istituzioni cittadine. Tra gli inizi del Novecento e la fine degli anni Dieci, Benedetto Foa è membro del Patronato Scolastico Centrale, del Consiglio delle scuole Monviso e Mignon, vice presidente delle Scuole Officine Serali, consigliere della Lega Italiana d’Insegnamento, vice presidente dell’Asilo notturno “Umberto I” e segretario della Cucina per malati poveri. Vice presidente del Sindacato subalpino di Assicurazione mutua e consigliere del Patronato di Soccorso per gli operai colpiti da infortuni sul lavoro; inoltre, in quanto industriale, fa parte della commissione della Borsa del Lavoro e della Confederazione fra Industriali e Commercianti. Come membro della comunità israelitica torinese riveste l’importante carica di presidente del culto israelita ed è inoltre consigliere dell’Università israelitica, dell’Ospizio israelitico e della Confraternita di misericordia funebre. Tra i suoi vari impegni c’è anche quello di consigliere della Società per l’Arbitrato Internazionale e per la Pace. Commendatore della Corona d’Italia e cavaliere dei Santi Maurizio e Lazzaro, Benedetto Foa muore a Casorzo Monferrato (Asti) il 29 agosto 1921 all’età di 79 anni. Per i suoi funerali chiede che non vengano inviati fiori né pronunciati discorsi; come socio della Società per la Cremazione di Torino la sua salma è cremata il 31 agosto e le ceneri deposte al Tempio Crematorio.