UGO BUZZOLAN

nato il 1924-11-10

A  THIENE (VI)

Deceduto il  1990-10-08

Collocazione
ZONA   PORTICO ANTICO
AREA   CELLARIO 6 BIS
CELLARIO   CELLETTA 35
CELLETTA CINERARIA



Biografia

Nasce a Tiene il 10 novembre 1924. Famoso critico televisivo, dopo aver frequentato il liceo Cavour, tra il 1941 e il 1942, quando è ancora diciottenne, fa le sue prime esperienze di giornalista. Antifascista, dopo l’8 settembre 1943 aderisce alla guerra partigiana e combatte con la divisione Val Chisone. Per un quarantennio svolge la professione di giornalista per il quotidiano «La Stampa», occupandosi di cronaca, teatro, ma soprattutto di televisione. Considerato il primo vero critico del piccolo schermo, sin dal novembre del 1958 le sue recensioni e i suoi scritti hanno raccontato più di trent’anni di programmi Rai. La censura in televisione è uno dei temi principali a cui dedica diversi suoi interventi. Di formazione laica, Ugo Buzzolan muore a Torino l’8 ottobre 1990 all’età di 66 anni. I suoi funerali si svolgono con rito civile con la partecipazione di giornalisti, personaggi della televisione e del teatro, docenti universitari ed ex partigiani suoi compagni della Resistenza. Al Cimitero Generale la sua figura è ricordata dal suo amico Guido Davico Bonino. Le ceneri si trovano ora al Tempio Crematorio di Torino.